AdS 24/3/16

Bruxelles I tragici eventi a Bruxelles, con più di 30 persone uccise dalle bombe dei terroristi in aeroporto e nella metropolitana della città, è improbabile che abbiano un impatto significativo sull’assicurazione e sulla riassicurazione. Come a novembre 2015 per gli attacchi a Parigi dell’ IS, gli attacchi di Bruxelles il 22 marzo hanno, infatti, un impatto limitato sul settore assicurativo. La perdita di vite umane e le lesioni alle persone coinvolte sono le conseguenze più drammaticamente rilevanti dell'attacco. E’ quanto afferma Air WorldWid, il leader scientifico e fornitore più stimato del software di modellazione del rischio servizi di consulenza Secondo AIR Worldwide, le relative perdite subite dagli attacchi che sono stati rivendicati dal cosiddetto Stato Islamico (IS) saranno coperte dal Belgian Terrorism Reinsurance and Insurance Pool (TRIP) con un impatto minimo per il più ampio mercato dell’assicurazione e della riassicurazione. La copertura annuale del pool è limitata a 1 miliardo di euro (circa $ 1,12 miliardi). La partecipazione al pool non è obbligatoria, ma circa il 95% degli assicuratori operanti in Belgio vi contribuiscono, secondo l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Il pool belga TRIP, 1 miliardo di euro di copertura, offre una ritenzione di 300 milioni di euro da parte del mercato, dopo il quale i membri forniscono un stop-loss reinsurance layer che era di €400milioni nel 2014 (€587milioni per il 2014 in seguito alla indicizzazione).

© 2016 - 2018, . All rights reserved,

Print Friendly
Preventivo veloce Auto
News
Info sinistri

Translate »
Open chat
1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao. Possiamo aiutarti?